In Notizie

Kurt Cobain e il grunge: riapre a Firenze la mostra fotografica

Riapre, dopo la chiusura dovuta alla pandemia, la mostra fotografica intitolata Come as you are: Kurt Cobain and the Grunge Revolution.

13:12:39  – 30/06/2020


Riapre la mostra fotografica su Kurt Cobain, i Nirvana e il grunge

Inaugurata lo scorso marzo e immediatamente chiusa a causa dell’emergenza coronavirus, riapre giovedì 2 luglio la mostra fotografica intitolata Come as you are: Kurt Cobain and the Grunge Revolution. Un percorso fotografico interessante e ben dettagliato quello che sarà possibile ammirare a Firenze attraverso 80 scatti. La storia del grunge, la sua genesi, l’esplosione e la morte di Kurt Cobain. La mostra fotografica che sarà disponibile dal 2 luglio al 18 ottobre nella cornice di Palazzo Medici Riccardi di Firenze nei giorni di lunedì, giovedì, venerdì, sabato e domenica, orario 10,30/18,30, nel pieno rispetto delle misure di sicurezza.

La mostra, suddivisa in due parti, vedrà da una parte le immagini immortalate dallo storico Charles Peterson, fotografo ufficiale della Sub Pop Records. La sezione racconterà la nascita dei Nirvana, i concerti e la scena grunge di Seattle. Dall’altro lato, invece, gli scatti del celebre fotografo pubblicitario Michael Lavine. Le fotografie in mostra sono tratte dai servizi posati e da scatti per le riviste. Se Peterson rappresenta la memoria storica, quella che scava dagli esordi, da Bleach ai primi mesi di Nevermind, Lavine immortala invece un periodo storico diverso. Grande amico di Kurt Cobain, i suoi scatti rappresentano un passaggio delicato e fondamentale attraverso scatti che ritraggono la band al culmine della carriera ma allo stesso tempo un Cobain sempre più stanco e infelice. 

Questa la dichiarazione di Charles Peterson:

In mezzo a tutto il caos di un concerto dal vivo, volevo trovare come un senso di grazia, volevo che le persone sperimentassero come fosse l’essere lì: il sudore, il rumore, l’essere schiacciati gli unici contro gli altri

Ma in mostra non ci saranno solo i Nirvana. Si potranno ammirare anche immagini di Pearl JamSoundgarden e Mudhoney. Una vera e propria panoramica della scena musicale di Seattle di fine millennio che immortala un periodo recente, e fondamentale, della storia americana: dalla crisi del governo Reagan alla New Economy che proprio a Seattle genererà i suoi colossi.

La mostra è organizzata e promossa da OEO Firenze Art e Le Nozze di Figaro, in collaborazione con Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze e MUS.E.

 

LEGGI ANCHE ——-> Kurt Cobain: la chitarra suonata nello storico ‘Unplugged’ andrà all’asta

LEGGI ANCHE ——-> A 26 anni dall’ultimo, disperato, urlo di Kurt Cobain

Nessun Commento

Lascia un Commento