15/06/2024
I membri restanti dei Soundgarden e la vedova Cornell hanno raggiunto un definitivo accordo. La band potrà quindi pubblicare materiale inedito.  

I membri restanti dei Soundgarden e la vedova Cornell hanno raggiunto un definitivo accordo. La band potrà quindi pubblicare materiale inedito.  

12:39:16  – 18/04/2023


credit photo: Josh Jensen 


É finalmente pace tra i Soundgarden e Vicky Cornell. Le due parti hanno raggiunto una “risoluzione amichevole fuori dal tribunale”, riconciliando le lunghe controversie legali tra le due parti. L’accordo porterà alla pubblicazione delle registrazioni finali di Chris Cornell con Soundgarden, che era stato uno dei punti di contesa, tra gli altri disaccordi.

Una dichiarazione congiunta è stata pubblicata sulle pagine dei social media di Soundgarden e Chris Cornell che annunciava la notizia:

“Soundgarden e Vicky Cornell, per conto dello stato di Chris Cornell, sono felici di annunciare di aver raggiunto una risoluzione amichevole fuori dal tribunale. La riconciliazione segna una nuova partnership tra le due parti, che consentirà ai fan dei Soundgarden di tutto il mondo di ascoltare le canzoni finali su cui la band e Chris stavano lavorando. Le due parti sono unite e si uniscono per spingere, onorare e costruire sull’incredibile eredità di Soundgarden e sul segno indelebile di Chris sulla storia della musica, come uno dei più grandi cantautori e cantanti di tutti i tempi”.

Due anni fa – qui la nostra notizia – la vedova del cantante afferma che le sarebbe stata offerta una “cospicua” somma pari a 278mila dollari dai tre musicisti della band, ritenuta dalla donna e dai suoi legali bassa. Da li le vicissitudini. Oggi è tornato il sereno. 


LEGGI ANCHE ——-> Vicky Cornell: “Chris non era depresso. É stato ucciso dai farmaci”

LEGGI ANCHE ——-> Chris Cornell: la vedova Vicky intenta causa ai Soundgarden


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *