23/05/2024
Dati da capogiro a margine dello scioglimento dei Daft Punk avvenuto lo scorso 22 febbraio. I numeri si aggirano intorno al 500% di ricavi. 

Dati da capogiro a margine dello scioglimento dei Daft Punk avvenuto lo scorso 22 febbraio. I numeri si aggirano intorno al 500% di ricavi. 

10:12:54  – 26/02/2021


credit photo: Bonsaichop at English Wikipedia

Vendite da capogiro per i Daft Punk 

In tanti lo abbiamo pensato e, se così dovesse essere ci sarebbe ben poco da meravigliarsi: ma se i Daft Punk non si fossero sciolti? e se in realtà la band ha creato una gigantesca operazione commerciale intelaiata per un annunciare un nuovo lavoro? il condizionale è d’obbligo ma, allo stato attuale, la verità è che la band il 22 febbraio ha annunciato il definitivo scioglimento di quella meravigliosa creatura nata 28 anni fa. A margine della notizia sono impennate le vendite e i numeri sono letteralmente da capogiro. 

Secondo quando riportato da Rolling Stone agli aumenti nelle vendite si aggirano intorno al + 1.335%, mentre la vendita degli album digitali è aumentata del 2.650%. Dei quattro album realizzati dal duo francese in carriera spicca Discovery del 2001. Il disco, nel giorno dell’annuncio dello scioglimento ha registrato oltre 1,5 miloni di stream, circa i 429% in più rispetto al giorno precedente. L’album registrato dal vivo del 2007 “Alive” e la colonna sonora del film “Tron: Legacy”, hanno registrato rispettivamente un aumento del 294% e del 360%. Il 22 febbraio, infine, quasi mezzo milione di persone hanno ascoltato in streaming la musica dei Daft Punk per la prima volta.

LEGGI ANCHE ——-> Daft Punk: la band si scioglie dopo 28 anni e 4 storici album

LEGGI ANCHE ——-> Daft Punk: è disponibile un live inedito del 2007| GUARDA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *