In Notizie

Butch Vig: “Nevermind dei Nirvana oggi non avrebbe lo stesso impatto”

Butch Vig, storico produttore e batterista dei Garbage, crede che lo storico album dei Nirvana non avrebbe mai avuto lo stesso successo se fosse stato pubblicato nel 2020.

11:48:38  – 31/10/2020


credit photo: Valdo Howell, Julie Kramer

Butch Vig e la confessione su Nevermind dei Nirvana

Butch Vig ha rappresentato un pezzo di storia del rock anni ’90. Dopo decenni passati producendo, nei celebri Smart Studios, piccole band locali prevalentemente punk rock, Butch Vig raggiunge la notorietà nel 1991 con Nevermind, che porta al successo planetario i Nirvana e Gish degli Smashing Pumpkins. Successivamente lavorerà anche a Siamese Dream degli stessi Smashing Pumpkins.

A distanza di quasi trent’anni dalla pubblicazione di Nevermind, il produttore e batterista dei Garbage, ha rilasciato una lunga intervista all’NME in cui ha dichiarato che Nevermind, oggi, non sarebbe apprezzato e accolto allo stesso modo. Questi i passaggi fondamentali della sua lunga dichiarazione: 

Penso che sarebbe davvero difficile ripetere quel momento e raccontare così bene lo spirito del tempo. Se ‘Nevermind’ uscisse questa settimana, nonostante sia ancora un ottimo disco, non avrebbe lo stesso impatto culturale. Quello era il momento perfetto per farlo uscire, c’era in atto un vero cambiamento nella musica e sembrava una vera rivoluzione. Questa cosa sta accadendo di nuovo, ma non allo stesso modo

Alla domada su chi oggi esprime lo spirito dei tempi e di una generazione il produttore non ha dubbi:

Forse vedo qualcosa di simile con Billie Eilish. Lei parla a nome di un’intera generazione di giovani, un po’ come erano in grado di fare i Nirvana in quel particolare momento

LEGGI ANCHE ——-> I Nirvana, il distopico presente e progetti futuri. Intervista a Chad Channing

LEGGI ANCHE ——-> Nirvana e il grunge: una mostra fotografica a Firenze

Nessun Commento

Lascia un Commento