14/06/2024
the national album - www.infinite-jest.it

Photo Credit: Graham MacIndoe

I National hanno pubblicato a sorpresa il secondo album del 2023, Laugh Track, disponibile ora in digitale e in formato fisico dal 17 novembre.

I National hanno pubblicato a sorpresa il secondo album del 2023, Laugh Track, disponibile ora in digitale e in formato fisico dal 17 novembre.

10:08:41  – 18/09/2023


the national album - www.infinite-jest.it
Photo Credit: Graham MacIndoe

Dopo averlo annunciato ai fan venerdì scorso durante l’esibizione all’Homecoming Festival di Cincinnati, i National hanno pubblicato a sorpresa il secondo album del 2023, Laugh Track, disponibile ora in digitale e in formato fisico dal 17 novembre. Attraverso le 12 canzoni che lo compongono, Laugh Track, propone nuovo materiale nato durante le sessioni del compagno First Two Pages of Frankenstein, pubblicato da 4AD in aprile. La band ha inoltre confermato ulteriori date del tour negli Stati Uniti in autunno, oltre a quelle in Australia previste per la prossima primavera con il supporto degli amici di lunga data Fleet Foxes. 

Laugh Track è l’album più libero e collaborativo degli ultimi anni. Se Frankenstein rappresentava la ricostruzione della fiducia tra i membri del gruppo dopo oltre 20 anni insieme, il dinamico ed esplorativo Laugh Track è sia il prodotto di quella fiducia che una nuova dichiarazione di intenti. La band ha radicalmente stravolto il processo creativo e affinato la maggior parte del nuovo materiale durante i concerti tenuti quest’anno, catturando le versioni rinvigorite in sessioni improvvisate nello studio Flora Recording & Playback, Portland del produttore Tucker Martine. Il brano di chiusura “Smoke Detector”, della durata di quasi otto minuti, è stato registrato a giugno a Vancouver durante un soundcheck, completando un album ricco di spontaneità e di vera energia rock d’annata che costituisce un complemento perfetto alle canzoni del suo più introspettivo predecessore.
 
Laugh Track vede la partecipazione di Phoebe Bridgers e Rosanne Cash, oltre alla collaborazione con Bon Iver in “Weird Goodbyes”, pubblicata come brano a sé stante nell’agosto 2022. “Sembrava che la storia fosse già stata raccontata, era una cosa a sé stante”, dice Aaron Dessner a proposito di quest’ultimo brano. “Ma si sentiva anche la relazione con quello che stavamo facendo. Era una delle ragioni per fare un altro disco – diamo a ‘Weird Goodbyes’ la giusta casa”.


 

Dal punto di vista tematico, non c’è una divisione intenzionale tra Frankenstein e Laugh Track. Ma se nel primo caso il frontman Matt Berninger era alla ricerca di un rifugio, qui c’è una nuova lucida valutazione di ciò che conta. Il suo feroce bisogno di intimità è accresciuto da una paura sempre maggiore dell’irrealtà della vita moderna. I personaggi di questo album (nessun nome, a parte quello di una tour manager di nome Alice – solo “io” e “tu”) si coprono l’un l’altro, sognano l’uno per l’altro e contribuiscono a mantenere le apparenze – tenendo fede alla promessa di  assoluta cura fatta da Matt nel brano di chiusura di Frankenstein, “Send for Me”.

La scaletta 

1. Alphabet City
2. Deep End (Paul’s in Pieces)
3. Weird Goodbyes (feat. Bon Iver)
4. Turn Off the House
5. Dreaming
6. Laugh Track (feat. Phoebe Bridgers)
7. Space Invader
8. Hornets 
9. Coat on a Hook 
10. Tour Manager
11. Crumble (feat. Rosanne Cash)
12. Smoke Detector 

LEGGI ANCHE ——-> LNZNDRF(The National e Beirut): nuovo album del supergruppo

LEGGI ANCHE ——-> The National: la band pubblica due nuovi singoli


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *