In Notizie

Josh Homme: il musicista apre ad una clamorosa reunion dei Kyuss

In una lunga intervista rilasciata a FCC Radio , Josh Homme apre ad una reunion dei Kyuss: “sarebbe un modo degno per mettere fine alla storia dei Kyuss”. 

11:21:38  – 17/07/2020


credit photo: Rama 

Josh Homme apre ad una reunion dei Kyuss 

Non sappiamo se una reunion dei Kyuss avverrà prima o poi, ma stando alle parole di Josh Homme qualcosa di importante potrebbe accadere. L’ex chitarrista della band, attuale frontman dei Queens of The Stone Age, lo ha rivelato in una lunga intervista rilasciata a FCC Radio e poi riportata su Consequence of Sound (al link l’intervista completa). 

Nella lunga chiacchierata il musicista si è così espresso:  

Ho sempre odiato le reunion. Ha importanza la realtà e come stanno le cose adesso, non come stavano un tempo. Mi sono sempre sentito così. Un’eredità che abbia a che fare con l’essere stati al centro di una scena è qualcosa di fragile, è come una scultura di ghiaccio, e io non voglio essere quello che gli punta l’asciugacapelli contro.

Detto ciò, appoggiavo totalmente i Kyuss Lives!, e sarei andato anche agli spettacoli, ma poi vidi quello che stavano cercando di fare e fu terribile. Bisogna portarsi sempre rispetto e dire: “Hey, vogliamo fare questo, e vogliamo discuterne con te”. Una volta Scott Reeder  mi disse che volevano fare un nuovo album, e io risposi: “Bene, sediamoci e parliamone, ma solo poi capii che ero stato estromesso. 

Durante l’intervista si è parlato anche del ritorno dei Kyuss con il progetto Kyuss Lives 

quel nome dice ciò che non è vero. Racconta che i Kyuss sono ancora vivi, il che non era esattamente ciò che desideravo. All’inizio pensai di fregarmene ma poi scoprii che si erano incontrati all’insaputa di me e Scott e avevano già approntato il marchio per prendersi il nome.

La possibile reunion dei Kyuss

Queste le parole di Josh Homme circa una possibile reunion: 

Sarò sincero. Ho sempre pensato che non potesse finire così e che l’unico modo per mettere la parola fine alla faccenda fosse tornare a suonare insieme. Poiché loro hanno spezzato un’ala a questo bellissimo drago, che – ripeto – è come una scultura di ghiaccio, l’unico modo di rimettere a posto questa cazzo di ala è tornare insieme. Ho pensato, specialmente negli ultimi anni, di fare qualcosa di speciale, un evento per riparare al danno. Potremmo suonare e dare il ricavato in beneficenza, o esibirci per i fan, coprire i costi e farci al massimo cinque dollari. Sarebbe l’unico modo per chiudere bene, perché non è mai stata una questione di soldi o di fama, e quando seppi che ciò che stavano facendo andava proprio in quella direzione fu molto triste

I Kyuss si sono formati nel 1987 a Palm Desert, nel sud della California, considerato tra i pionieri dello stoner rock. Si sono sciolti nel 1997. Nel 2010 hanno effettuato una riunione con il nome di Kyuss Lives!. Nel 2013 il gruppo ha cambiato nome in Vista Chino.

Il gruppo ha realizzato quattro album in carriera esordendo nel 1991 con Wretch. 

 

LEGGI ANCHE ——-> Josh Homme ha invitato gli omofobi a boicottare i concerti dei Queens of the Stone Age

LEGGI ANCHE ——-> Josh Homme: “i Them Crooked Vultures potrebbero presto tornare a suonare”

 

 

 

 

 

Nessun Commento

Lascia un Commento