24/06/2024
Courtney Love, in un post pubblicato su Facebook, ha commentato male la morte dell'amico e collega Mark Lanegan. 

Courtney Love, in un post pubblicato su Facebook, ha commentato male la morte dell’amico e collega Mark Lanegan. 

10:39:14  – 28/02/2022


credit photo: Courtney Love (Manfred Werner)

Courtney Love e la morte di Mark Lanegan

A pochi giorni dalla morte di Mark Lanegan, e dopo infiniti tributi e messaggi di colleghi e fan, giunge anche il controverso messaggio di Courtney Love. La cantante ha commentato la sua scomparsa in una dichiarazione che inizia come un tributo prima di trasformarsi in una denuncia su come è stata ritratta nel libro biografico scritto dall’artista ex frontman degli Screaming Trees.

La cantante ha scritto: 

Sei stato un buon amico per me e Kurt. Anche se nel tuo libro hai scritto della nostra stretta amicizia, e sono ancora sconcertata e così triste tutti questo. Ma sospira. ‘forze di mercato del sessismo’ #. È quello che è.

La cantante ha continuato: 

Nel libro Scan Tissue di Anthony Kiedis, nonostante fossimo coinquilini, uscissimo insieme e andassimo a letto, e anni prima mi avesse anche supplicato di convincere Kurt a non cacciare i Red Hot fuori dallo show del New Years Eve al Cow ’92. É grazie alla generosità di Flea – che mai mi ha tradito – se le Hole quella sera hanno potuto suonare. 

Appaio per la prima volta nella sua bio al braccio di Kurt? piagnucolando? ok, vai forse del mercato sessista!? Fottetevi voi e i vostri stupidi cazzo di libri. Ora sto finendo il mio: sarà pieno di lampi di brutale verità e con ricordi di tutti i vostri “piccoli salsicciotti”. Quindi indossate le mutande perchè ne avrete bisogno. Ho chiuso con i vostri libri in cui vengo descritta come una piagnucolona ricordata solamente per il periodo di Cobain. 

In ogni caso The Winding Sheet e lo straordinario Whiskey For the Holy Ghost sono state le mie meravigliose colonne sonore per tutto il mio terribile 1994. Ho sempre pensato che fossi un uomo di grande onore e sottovalutato. Avrei fatto qualsiasi cosa per te e l’ho fatto. Ho co-firmato il tuo mutuo. Ti ho messo in una clinica di recupero per un anno. Ho pagato per tre Rehab. Ovviamente non ho mai voluto o avuto bisogno di alcun riconoscimento pubblico per questo. 

Ho sentito in giro che hai avuto una lunga e terribile morte per le conseguenze legate al Covid, e mi dispiace tanto. Rest inPower. Mi piace pensare che avresti cambiato idea per la tua orribile interpretazione di me nel tuo libro, ovunque tu sia 

LEGGI ANCHE ——-> E’ morto a 57 anni Mark Lanegan

LEGGI ANCHE ——-> Courtney Love: la cantante accusa duramente Dave Grohl e Trent Reznor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *