In Live Report

These New Puritans – 14 giugno, Santeria Toscana (Milano)


I These New Puritans tornano in Italia per presentarci il loro ultimo album uscito lo scorso marzo, Inside The Rose, che rappresenta il giusto mix tra i loro ultimi due ambiziosi lavori.

Ormai divenuti un duo, i TNP, salgono sul palco puntuali davanti a una sala concerti quasi al completo, supportati da una base strumentale minimale composta da tastiere, batteria e vibrafono. La band vuole subito farci sprofondare in quelle che sono le loro atmosfere: luci soffuse, quasi assenti per tutta la durata dello show, prevalenza del colore rosso come nei loro ultimi videoclip e due minuti circa di musica strumentale ambientale per poi aprire con il pezzo A-R-P.

I fratelli Barnett ci fanno entrare così nel loro mondo d’attrazione ipnotica, tra canzoni romantiche e scritte ispirate ai sogni, spingendoci verso l’ultraterreno con il brano Infinity Vibraphones (Let’s go back to the underworld/ Let’s go back to inside/ Red lights…). Siamo sotto il palco e le prepotenti luci ci avvolgono come fossero le tende rosse di una stanza lynchiana, mentre il magnetico vibrafono ci accompagna verso la prossima esecuzione.

 

 

La prima parte dello spettacolo è interamente dedicata al loro ultimo raffinato lavoro. A metà, quattro brani estratti da Hidden (Three Thousand, We Want War, Fire-Power e Attack Music) che, con il loro carico di percussioni e ritmi tribali, diventano portatori di brio e vivacità. Dopo poco più di un’ora ritorniamo immersi in esoteriche atmosfere provocate da Inside The Rose, che fa da preludio a Beyond Black Sun e la ruvida rockeggiante En Papier (smembrata dal fragore delle chitarre). I These New Puritans ci regalano un’intensa esecuzione lunga un’ora e trenta minuti, confermandosi per noi una delle band più interessanti dell’ultimo decennio e capace di sperimentare e miscelare diversi generi musicali con disarmante facilità. 

 

Chiara Sergio


La scaletta della serata:


A-R-P
Infinity Vibraphones
Anti-Gravity
Inside The Rose
Into The Fire
Three Thousands
We Want War
Fire-Power
Organ Eternal
Attack Music
Where The Trees Are On Fire
Six

Beyond Black Sun
En Papier

Nessun Commento

Lascia un Commento