In Notizie

Roger Waters: “Salvini per il momento se n’è andato. Beh, meno male”

 

 

In occasione della presentazione del suo US + THEM, film-concerto diretto insieme a Sean Evens, presentato nella sezione Fuori Concorso alla 76° edizione della Mostra di Venezia, Roger Waters ha avuto modo di analizzare anche la situazione politica italiana. Nella sua lunga presentazione del film, il musicista ha esternato le sue preoccupazioni in merito alle difficoltà politiche che tutto il vecchio continente sta attraversando. 

 Waters, proprio nel giorno del suo 76° compleanno, si è così espresso:

Non so nello specifico ciò che sta avvenendo in Italia a livello politico, ma so che Salvini per il momento se n’è andato. Beh, meno male. Anche se mi spaventa maggiormente il forte avanzamento fascista in tutta Europa. Il potere mai come oggi controlla le nostre vite, c’è un disegno per distruggere questo nostro splendido e fragile pianeta: dobbiamo metterci insieme e resistere.

Il musicista ha poi raccontato la genesi del suo film:

Mi è venuto spontaneo pensare di realizzarlo. Quando porti avanti un tour e lo spalmi in 157 tappe ogni volta per un pubblico diverso, sarebbe ridicolo non farne un film.

US + THEM è stato girato ad Amsterdam nel 2017 durante una delle tappe del tour, e vede lo storico musicista dei Pink Floyd suonare molti brani estratti dalla discografia della sua storica band. Da The Dark Side of the Moon pubblicato nel ’73, passando per Wish You Were Here realizzato nel ’75, fino a Animals del ’77. Il film sarà disponibile in Italia dal 7 al 9 ottobre. 

Nessun Commento

Lascia un Commento