24/06/2024
The Main Thing' è il quinto album dei Real Estate.

 

 

Etichetta: Domino Records
Genere: indie-pop, psych pop
Release: 28 febbraio

15:35:29  – 12/03/2020

Una delle capacità della musica è quella di riuscire a risolvere gli intricati percorsi esistenziali, per quanto questo sia possibile, di chi ascolta. Come una disciplina filosofica, la musica è in grado di toccare la mente e il cuore degli ascoltatori permettendo loro di focalizzare nuovamente lo sguardo su ciò che è fondamentale. 

I “filosofi” Real Estate ci spiegano nel loro ultimo disco, The Main Thing, come poter riuscire a ritrovare l’essenzialità, superando crisi esistenziali, affrontando insicurezze sociali e personali. Lo fanno con sonorità che li caratterizzano ma al tempo stesso cariche di aperture a nuovi spunti e sovrapposizioni sonore. L’opener Friday, il cui basso e i suoni synth hanno lo charme francese che rimanda agli Air, apre la strada con gentilezza e purezza per lasciare poi il passo alla più ritmata Push Up. Questo brano, in cui compare la voce di Amelia Meath (Sylvan Esso) ci racconta di come l’immobilità è un ostacolo paralizzante.

I Real Estate hanno evitato di sprofondare nell’immobilismo sonoro e il disco riesce a scorrere senza intermittenze particolari. Uno dei punti più alti si raggiunge nell’avvolgente e floydiana Also A But, canzone scritta dal nuovo chitarrista Julian Lynch.

Una pregevole batteria e una ben articolata chitarra, trovano il suo culmine in un prezioso assolo finale. La chiusura è affidata alla strumentale Brother le cui aperture atmosferiche infondono un grande senso di tranquillità e ritrovata serenità. 

Dieci anni di carriera sono un punto importante per una band, è solitamente uno di quei  momenti cruciali in cui è importante sia consolidare un percorso, che cercare nuove direzioni da intraprendere. I Real Estate hanno iniziato una nuova strada, legata solidamente alla via maestra ma carica di nuova linfa e gioia nel suonare ben percepibili a chi si immerge nell’ascolto di queste 13 tracce.

Chiara Luzi 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *