In Notizie/ Uscite Discografiche

Le migliori uscite discografiche della settimana – 2 agosto –

 

Il mese di agosto si apre con un numero basso di uscite. Noi abbiamo selezionato per voi quattro titoli che fareste bene a sentire. In cima alle nostre preferenze il garage – indie rock di Ty Segall, i cavernosi Russian Circles, l’enfante prodige Clairo e lo space rock dei Föllakzoid. Buona lettura.

(G.A,C.L)

Ty Segall- First Taste
(Garage – Indie Rock)

Ty Segall è un artista prolifico e non è nuovo a doppie (o addirittura triple) uscite in un solo anno. Non stupisce quindi che First Taste sia in realtà il secondo album pubblicato nel 2019. Segall torna a suonare egregiamente la batteria in un disco senza chitarre, in cui le sonorità garage sono puntellate da psichedelia e sperimentazione. Ancora una volta il musicista californiano ci stupisce positivamente.

 

Russian Circle – Blood Year
(Post Metal)

Anticipato nei mesi scorsi da tre singoli, esce oggi il settimo album del trio di Chicago. Il disco si apre con una morbida intro post rock che svia da quella che sarà la vera atmosfera regnante. Sonorità molto dure e sporche sono la vera anima di questo lavoro che risulta molto ‘heavy’; è sicuramente un ascolto potente. Solito canovaccio di una band. 

 

Clairo- Immunity
(Indie pop – dream pop)

La giovanissima Claire Cottrill, aka Clairo, è salita alla ribalta nel 2017 quando il video del suo pezzo Pretty Girl è diventato virale su youtube. A due anni di distanza esce oggi il suo secondo disco, Immunity.
L’album è un lavoro dream pop ben congegnato e coeso, in cui Clairo dimostra di star maturando pian piano. Non deluderà chi l’ha seguita sin dal principio.

 

Föllakzoid – I

(space rock)

Potrebbe essere questo il miglior lavoro per le notti estive. Kraut, space rock, da assaporare in riva al mare rigorosamente di notte. I Föllakzoid sono maturati e si sono – giustamente – imposti nell’olimpo space rock mondiale. Un disco ipnotico che ci è piaciuto tantissimo.

Nessun Commento

Lascia un Commento