In Notizie

Fontaines D.C: la band suona un classico della discografia dei Beach Boys

La canzone rivisitata dai Fontaines D.C è Wouldn’t It Be Nice dei Beach Boys. Il brano farà parte di una compilation. 

16:06:40  – 07/10/2020


I Fontaines D.C e la cover di un classico dei Beach Boys 

I Fontaines D.C hanno condiviso un’accattivante cover di uno dei brani storici della lunga discografia dei Beach Boysè Wouldn’t It Be Nice. La canzone farà parte di una nuova compilation album che vedrà gli artisti rivisitare alcune canzoni iconiche. La band irlandese ha scelto di cimentarsi in questo brano estratto dallo storico Pet Sounds (al link la nostra ricorrenza) conferendo un accento molto post-punk.

La raccolta si intitola InVersions ed è sponsorizzata da Deezer; al suo interno anche Arlo Parks alle prese per la prima volta con un brano in lingua francese, Ta Reine di Angèle, o ancora Alfie Templeman con Everybody Wants to Rule the World dei Tears for Fears e BENEE alla prova di Back to Blackdi Amy Winehouse.

Questa la dichiarazione della band:

Realizzare una cover di un brano dei Beach Boys è sempre stato qualcosa di spaventoso considerando quanto sono geniali gli arrangiamenti, il loro modo di suonare, le armonie, tutto quanto. Ma al contempo è stato sempre molto intrigante, specialmente pensando di poter sovvertire quella spensieratezza che loro fornivano il più delle volte.

Quindi, in Wouldn’t It Be Nice abbiamo visto questa prospettiva piuttosto ingenua nei confronti del matrimonio e dell’amore nel testo ed eravamo curiosi di scoprire cosa sarebbe accaduto se l’avessimo contrastata con un tono più dark. Quindi abbiamo rallentato il ritmo e creato una nuova atmosfera per mettere in risalto il testo. Ne è venuto fuori qualcosa che rimanda ai Jesus and Mary Chain e Rowland S. Howard

LEGGI ANCHE ——-> Fontaines D.C.: nuova data in Italia a marzo del 2021

LEGGI ANCHE ——-> Fontaines D.C.: I Don’t Belong è il nuovo singolo | ASCOLTA

Nessun Commento

Lascia un Commento