In Notizie

Eddie Vedder: a sorpresa sul palco con gli Strokes

In attesa di notizie in merito a nuovi dischi – che sarebbero in cantiere – sia sul fronte Pearl Jam che su quello degli Strokes, venerdì scorso Eddie Vedder è salito sul palco degli Strokes per suonare con la band due canzoni. Il frontman dei Pearl Jam, curatore del festival Ohana che si svolge a Doheny State Beach, Dana Point, in California, ha voluto personalmente ringraziare la band guidata da Julian Casablancas prima headliner della rassegna

Eddie Vedder e gli Strokes hanno deliziato i numerosi spettatori suonando Hard to imagine (contenuta nell’album “Chicago cab” del 1998 dei Pearl Jam) e Juicebox degli Strokes. Il padrone di casa ha poi preso il microfono e ringraziato personalmente la band newyorkese dichiarando

Julian mi ha chiesto se volessi unirmi a loro. Ho accettato subito anche perché così posso ringraziare tutti i grandi artisti qui oggi, in particolare gli Strokes.

Eddie Vedder ha dedicato la performance  ai movimenti e ai gruppi che combattono quotidianamente sulle leggi che regolamentano il possesso delle armi. 

Hard to imagine :

 

Juicebox:

Nessun Commento

Lascia un Commento