In Notizie

Bruce Springsteen e Foo Fighters suoneranno alla cerimonia di ingresso di Biden

A dare la notizia è il New York Times. L’evento sarà condotto da Tom Hanks e suoneranno tra gli altri Bruce Springsteen e i Foo Fighters. 

17:23:34  – 15/01/2021


credit photo: Springsteen (Craig O’Neal), Dave Grohl (Roger Woolman)

Bruce Springsteen e Foo Fighters tra gli ospiti del Biden-Day

Dopo le burrascose giornate che hanno visto i fan repubblicani di Donald Trump attirare le attenzioni di tutto il mondo, tutto sembra essere – finalmente – pronto per il giorno ufficiale in cui Joe Biden diventerà il nuovo presidente degli Stati Uniti d’America. Come ha ampiamente riportato in queste ore il New York Times, fervono i preparativi per il “Celebrating America”, serata-evento che sarà trasmessa in diretta il prossimo 20 gennaio dai maggiori network statunitensi, per celebrare l’insediamento del presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden e della sua vice, Kamala Harris. 

L’evento, come annunciato nei giorni scorsi dal comitato inaugurale, sarà condotto da Tom Hanks, mentre sarà Lady Gaga a cantare l’inno nazionale americano e Jennifer Lopez ad arricchire il tutto con una sua «performance musicale». l’evento durerà 90 minuti e includerà anche le osservazioni di Biden e del vicepresidente eletto Kamala Harris. Tra i musicisti che parteciperanno alla serata si esibiranno Bruce Springsteen, i Foo Fighters, John Legend, Justin Timberlake, Jon Bon Jovi e Demi Lovato.

Il nuovo singolo dei Foo Fighters

Nel giorno del cinquantaduesimo compleanno di Dave Grohl i Foo Fighters hanno inoltre reso disponibile l’ascolto di un nuovo singolo intitolato Waiting On A War, terzo inedito estratto da Medicine At Midnight, decimo album della band in uscita il prossimo 5 febbraio.

LEGGI ANCHE ——-> Johnny Rotten (Sex Pistols): “Il mio voto andrà a Donald Trump”

LEGGI ANCHE ——-> Krist Novoselic (Nirvana): “Il discorso di Trump, forte e diretto”

Nessun Commento

Lascia un Commento