In Notizie

Adam Jones (Tool): “il nuovo disco durerà 80 minuti e conterrà sette tracce”

Dopo aver annunciato titolo e data di pubblicazione del nuovo disco intitolato Fear Inoculm, e dopo aver reso disponibile l’intera discografia in streaming, i Tool si godono un periodo di meritato riposo. In una recente intervista rilasciata a Guitar World, il chitarrista della band Adam Jones ha rilasciato alcune interessanti indiscrezioni circa il nuovo album del gruppo. Secondo le parole del chitarrista cinquantaquattrenne, il disco durerà complessivamente 80 minuti e conterrà sette tracce. Nessuna traccia sarà una vera canzone dalla tradizionale struttura, ma sarà un vero e proprio viaggio sonoro. 

Dalla lunga intervista vi riportiamo questo interessante estratto:

Mi sono fissato sul numero 7 mentre stavamo registrando – ha dichiarato Jonese molti dei riff che io e Justin abbiamo composto sono in sette. E non è che ti metti a dire ‘scrivo un riff in sette!’. Lo scrivi, conti e ti accorgi che è in sette. Al termine delle registrazioni ho detto ‘Penso che dovremmo chiamarlo ‘Volume 7’, perché molte canzoni sono in sette e ci sono sette brani sul disco. Maynard mi ha detto che ha una sua filosofia in merito a questo numero. 

La band, aveva confermato la pubblicazione del nuovo disco durante un concerto svolto in Alabama il 7 maggio. I numerosi fan accorsi allo spettacolo avevano potuto verificare un particolare interessante accaduto durante la performance: una schermata video aveva lampeggiato la data 30 agosto durante la pausa del live. I Tool nascono in California nel 1990 e hanno realizzato quattro dischi in carriera. L’ultimo capitolo discografico della band è 10,000 Days del 2006. Il gruppo, nei mesi scorsi, ha reso disponibile due canzoni inedite: Descending (già suonata in passato ma senza Maynard James Keenan) e Invincible, che dovrebbero far parte della scaletta del prossimo lavoro in studio. 

Nessun Commento

Lascia un Commento